I dati catastali includono una serie di informazioni relative agli immobili, come la loro ubicazione, dimensioni, destinazione d’uso e altri dettagli che ne influenzano il valore e la tassazione. È essenziale che questi dati siano accurati, poiché errori o omissioni potrebbero comportare conseguenze finanziarie e legali.

In passato, richiedere la correzione di dati catastali poteva essere un processo lungo e complicato, ma con l’avanzamento della tecnologia, è diventato possibile semplificare questa procedura attraverso la richiesta online.

L’Innovazione delle Richieste Online

Prima dell’avvento delle richieste online, la correzione dei dati catastali richiedeva la presentazione di documenti cartacei presso gli uffici catastali competenti. Questo processo poteva essere lungo e dispendioso, con tempi di attesa considerevoli e un notevole sforzo burocratico.

Negli ultimi anni, molti Paesi hanno implementato sistemi online che permettono ai cittadini di richiedere la correzione dei dati catastali comodamente da casa. Questo approccio offre numerosi vantaggi, tra cui:

  1. Risparmio di Tempo: La richiesta online consente di evitare code e lunghe attese negli uffici, semplificando notevolmente il processo.
  2. Accesso Semplificato ai Documenti: La possibilità di caricare documenti in formato digitale semplifica ulteriormente la procedura, consentendo un rapido scambio di informazioni.
  3. Tracciabilità delle Richieste: I sistemi online spesso offrono la possibilità di monitorare lo stato della richiesta in tempo reale, fornendo trasparenza sul progresso del processo.

Come Effettuare una Richiesta Online

Esistono diverse tipologie di consultazione telematica per accedere alle informazioni sugli immobili presenti al catasto. Ad esempio sul sito internet dell’Agenzia, in area libera, cliccando sul tasto “Accedi al servizio”, oppure direttamente dal tasto “Accedi all’area riservata”, è possibile consultare le rendite catastali (sulla base degli identificativi del bene). In questo modo si possono ottenere gratuitamente i dati sulla rendita e le informazioni su qualsiasi immobile presente sul territorio nazionale (escluse le Province Autonome di Trento e Bolzano) censito al Catasto dei Fabbricati o al Catasto Terreni.

Per la ricerca, basterà indicare l’Ufficio Provinciale dove è ubicato l’immobile, gli identificativi catastali (Comune, sezione, foglio, particella).

Il servizio di consultazione online dei dati catastali e ipotecari (a cui si accede con SPID, CIE, CNS), è stato esteso anche alle persone giuridiche, società ed enti, titolari del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento sui beni immobili.

Cosa fare se i dati catastali risultano errati?

Se a seguito della consultazione on line, si riscontrano dati non corretti (ad esempio il numero civico e l’interno di un’abitazione), è possibile chiedere la rettifica online o è indispensabile recarsi presso l’ufficio competente?

Per correggere i dati riguardanti l’ubicazione del proprio immobile (indirizzo, numero civico, piano, interno, eccetera) è disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate il servizio on line “Contact center”.

Attraverso il servizio si può presentare una richiesta di correzione nella banca dati del Catasto (con esclusione di Trento e Bolzano), indicando in essa le proprie generalità, i dati catastali dell’immobile e il riscontro dell’errore.

Oltre agli errori sui dati dell’immobile, mediante “Contact center” è possibile segnalare dati non corretti sulla persona intestataria dello stesso (cognome e nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, diritti e quota di possesso).

Per presentare la richiesta occorre disporre dell’identificativo catastale dell’immobile e degli estremi di uno dei seguenti documenti:

  • rogito di acquisto
  • dichiarazione di successione
  • denuncia al catasto di nuova costruzione o di variazione o altro documento comprovante l’avvenuta variazione.

L’esito della richiesta viene poi comunicato all’utente tramite posta elettronica.

Conclusioni

La possibilità di richiedere la correzione online dei dati catastali rappresenta un significativo passo avanti nell’ottimizzazione dei processi burocratici legati alla gestione degli immobili. Grazie alla tecnologia, i cittadini possono ora godere di un approccio più efficiente e accessibile per garantire l’accuratezza delle informazioni catastali, semplificando così la gestione delle proprietà e riducendo il rischio di problemi legali e finanziari.